Avendo prenotato per un cliente un viaggio all'interno di un paese dell'Unione Europea (Berlino) costituito da un volo low cost importo 250,00 euro NETTO e un albergo con il fornitore 230,00 euro NETTO .

Totale Netto 480,00 euro

Totale LORDO vendita al cliente 550,00 euro,di cui 20,00 euro diritti sul volo e vendita albergo 280,00 euro.

Alla nostra agenzia viaggi il volo non viene fatturato dalla compagnia aerea, bensì è costituito dal semplice biglietto aereo a nome del cliente con l'importo netto di 250,00 euro mentre l'hotel ci viene fatturato al netto 74ter dal fornitore 230,00 euro netto.

Posso fatturare cosi' nella stessa fattura al cliente:

per anticipazione biglietteria aerea 20,00 euro diritti agenzia  non imponibile art.9 (con allegato il biglietto aereo) sotto nella stessa fattura al cliente fatturo l'albergo  280,00 euro 74ter Intra.

per un totale fattura di 300 euro + allego il biglietto aereo di 250 euro della compagnia

OPPURE DEVO NECESSARIAMENTTE FATTURARE TUTTO 74TER,per un totale di 550,00 euro ???

AVEVO EVIDENZIATO NEL CO.1 DELL'ART 74TER CHE : 1. Le operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e di turismo per la organizzazione di pacchetti turistici costituiti, ai sensi dell'articolo 2 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 111, da viaggi, vacanze, circuiti tutto compreso e connessi servizi, verso il pagamento di un corrispettivo globale sono considerate come una prestazione di servizi unica. Le disposizioni del presente articolo si applicano anche qualora le suddette prestazioni siano rese dalle agenzie di viaggio e turismo tramite mandatari; le stesse disposizioni non si applicano alle agenzie di viaggio e turismo che agiscono in nome e per conto dei clienti.

IN BASE A QUANTO EVIDENZIATO ESSENDO INTERMEDIARI DEDUCO CHE SIA POSSIBILE DIVIDERE LE VOCI APPLICANDO UN REGIMA IVA DIVERSO.

 

Devi essere registrato per continuare a leggere l'articolo

Visita la pagina di iscrizione per maggiori informazioni