*

Il Tour Operator Alfa vende all’agenzia intermediaria Beta il Pacchetto turistico volo + hotel a Parigi al prezzo di Euro 2.000,00 , la quale lo venderà al cliente finale al prezzo di euro 2.500,00.

Analizziamo le scritture contabili dell’agenzia intermediaria Beta:

Documento di vendita:

  • Fattura 74-ter con causale UE per Euro 2.500,00 emessa con la dicitura: “operazione per la quale l’imposta è stata assolta ai sensi del D.M. 340/1999. La presente fattura non costituisce titolo per la detrazione dell’imposta”.

Il documento viene emesso nel momento in cui viene incassato il 100% dell’importo o al momento della partenza (se questa avviene antecedentemente all’incasso del 100% dell’importo).

Il documento viene registrato entro il mese successivo all’emissione, nell’apposito registro “corrispettivi IVA 74-ter” e con causale UE:

d Cliente X a Ricavi organizzazione viaggi UE   2.500  
d Banca a Cliente X   2.500  

Si ipotizza che il cliente abbia versato il corrispettivo in unica soluzione.

Documenti di acquisto:

  • fattura 74-ter emessa da tour operator Alfa euro 2.000,00

Il documento viene registrato entro l’anno nella cui dichiarazione IVA viene esercitato il diritto alla detrazione, nell’apposito registro “acquisti IVA 74-ter” e con causale UE:

d Costi per acquisto pacchetti turistici UE a Debito vs tour operator Alfa   2.000  

Il conto di costo in oggetto è classificato nella voce B6 del conto economico.