Da quest’anno stiamo trattando anche le pratiche servizi singoli. Vorremmo avere alcune delucidazioni sulla corretta imposizione fiscale.

Il cliente ci ha richiesto i seguenti servizi: hotel, ristorante, guida e ingressi.

L’hotel e il ristorante, ci fattureranno con l’iva al 10%, e a nostra volta fattureremo questi servizi al cliente, incluso del nostro mark up, al 10%.

Per la guida e gli ingressi come verrà gestito il markup? Possiamo inserire prezzo vendita unitario applicando l’articolo iva del nostro fornitore o altro articolo?

Esempio pratico: ingressi venduti € 100,00 – costo € 90,00 (esente art. 10) e guida € 180,00 – costo € 140,00 (escl. art. 15).  Se ciò non fosse possibile metteremo a conoscenza del nostro cliente dei costi che abbiamo sostenuto. Il più delle volte ci viene richiesto anche solo guida e ingressi. Col regime 74 ter, naturalmente non ci poniamo questo problema. Qual è la soluzione che potremmo adottare?

Buonasera, le confermo che in regime IVA ordinario per la vendita dei servizi singoli applicherete la stessa causale iva (imponibilità, non imponibilità, esenzione) applicata dal vostro fornitore, questo in forza della R.M. 170 del 27/12/1999 e della R.M. 242/E del 27/08/2009, sul prezzo di vendita dei singoli servizi

(ad esempio: acquistate un singolo servizio per euro 100,00 esente art. 10, rifatturate tale singolo servizio ad euro 140,00 tutto esente art. 10)

Le preciso però che, dalla descrizione che mi ha riportato (hotel, ristorante, guida e ingressi) se i servizi durano almeno 24 ore o prevedono un pernottamento, si configurerebbe un pacchetto turistico da trattare in regime IVA 74ter.