Buongiorno, noi siamo un'agenzia di viaggi con attività non prevalente, chiedo alcuni chiarimenti in merito alla compilazione della domanda del contributo a fondo perduto, in particolare quando si parla di ricavi e corrispettivi nella richiesta abbiamo inserito tutte le fatture e i corrispettivi dei rispettivi periodi(2019-2020-2021) non considerando, anche se fatturati, gli importi esclusi art.15 (ad esempio anticipazioni di biglietteria aerea o altro, infatti soprattutto con le scuole fatturiamo la biglietteria come anticipazione quindi esclusa art.15 non avendo da parte dei vettori la relativa fattura).

Essendo la nostra attività non prevalente ci viene richiesto di compilare un elenco certificato da un commercialista abilitato di tutte le fatture che riguardano la sola attività di agenzia viaggi.

Tale elenco è stato così da noi compilato: Numero fattura, data e importo, specifichiamo che abbiamo indicato solo le fatture(come da istruzioni) e non i corrispettivi certificati da ricevute non fiscali in quanto ricavi marginali.

Chiediamo se il nostro comportamento è corretto sia in riferimento all'esclusione degli importi non indicati nella dichiarazione iva (art.15 ect) sia nella compilazione dell'elenco delle fatture.

 

Devi essere registrato per continuare a leggere l'articolo

Visita la pagina di iscrizione per maggiori informazioni